ericsson.com
Your location is listed as Global
Login

Ericsson e Comau ad Hannover Messe con il Digital Twin 5G

  • Il Digital Twin incrementa l’operatività permettendo di simulare, pianificare e risolvere soluzioni complesse agendo in un ambiente virtuale che replica quello reale
  • La demo, mostrata alla Hannover Messe, sottolinea l’importanza del 5G nei casi d’uso di automazione industriale grazie alla comunicazione massiva e a bassa latenza
  • Il 5G diventa il driver abilitante per ottimizzare le operazioni e il processo di trasformazione digitale in ambito Industria 4.0.

Available in English Italiano

Hannover, 2 aprile 2019 - Ericsson (NASDAQ: ERIC) e Comau portano alla Hannover Messe il Digital Twin abilitato dalla connettività 5G. Questo progetto d’innovazione, attualmente in fase di sperimentazione, rappresenta uno step ulteriore della partnership che lega da tempo le due realtà, che intendono sviluppare nuovi casi d’uso e soluzioni per l’Industria 4.0 e lo Smart Manufacturing grazie alle potenzialità offerte dalla tecnologia mobile di quinta generazione.

Comau ed Ericsson presentano la versione digitalizzata di una linea di montaggio in un impianto automobilistico. Indossando appositi occhiali per applicazioni di Realtà Virtuale i visitatori si trovano immersi nella linea di lavoro e possono “muoversi” all’interno di essa, monitorando i parametri chiave del processo e quelli delle macchine quali, ad esempio, vibrazioni, temperatura, pressioni ed assorbimenti. Un pannello di controllo digitale, fruibile in Realtà Virtuale tramite un tablet standard, può identificare le situazioni che potrebbero creare rallentamenti o interruzioni del processo fornendo istruzioni per affrontare il problema efficacemente.

Le caratteristiche della connettività 5G permettono di raccogliere un flusso di dati stabile, continuo e massivo, in real-time, che è vitale per i processi di automazione. Grazie alla bassa-latenza del 5G, il Digital Twin presenta informazioni relative al robot reale sotto forma di output visivi, che permettono di capire come evolverà l’attività del robot nella cella. Non solo: dall’analisi dei dati è possibile prevedere malfunzionamenti e individuare quale componente deve essere riparato o sostituito, suggerendo quali azioni effettuare per intervenire in modo efficace. Il 5G diventa la tecnologia abilitante per ogni attività remota di analytics e digital intelligence su tutti gli asset del sistema produttivo.

Il progetto pilota presentato ad Hannover è frutto del continuo sviluppo, unito all’impegno in ricerca e innovazione, di Comau ed Ericsson, per abilitare il processo di trasformazione digitale nel manufacturing.

“Le nuove tecnologie digitali e interconnesse di Comau forniscono dati di produzione in tempo reale, dove e quando necessario, contribuendo a ridurre i tempi di inattività, migliorando la qualità complessiva. L'analisi digitalizzata dei dati fornisce ai clienti moltissime informazioni sui flussi e i volumi di produzione - informazioni rese disponibili sia localmente che da remoto. Il 5G è un driver abilitante per la trasformazione digitale all'interno dell'ambiente di Industry 4.0, in particolare grazie alla bassa latenza, alla banda larga e alla connettività Plug & Play delle strumentazioni di fabbrica. La demo presentata insieme ad Ericsson mostra come un Digital Twin viene applicato in una linea di produzione”, rileva Maurizio Cremonini, Comau Head of Marketing and Digital Initiatives Platform.

“Ampiezza di banda e bassa latenza, caratteristiche della nuova tecnologia 5G, sono i fattori determinanti che permetteranno di accelerare i processi di digitalizzazione e automazione, abilitando casi d’uso all’avanguardia nell’ambito dello Smart Manufacturing e di Industria 4.0”, afferma Magnus Frodigh, Head of Research di Ericsson. “La demo che presentiamo insieme a Comau mostra come l’implementazione del 5G in ambito industriale consentirà di aumentare la produttività, contenendo i costi”.

Il Digital Twin verrà mostrato alla Hannover Messe, dal 1° al 5 aprile, presso lo stand Ericsson nella Hall 8.

 

Ericsson

Ericsson abilita i fornitori di servizi per le telecomunicazioni a cogliere appieno il valore della connettività. Il portfolio di soluzioni dell’azienda spazia dalle reti ai servizi digitali fino ai managed services e ai business emergenti, ed è pensato per supportare i clienti nel loro percorso di digitalizzazione, incrementandone l’efficienza e individuando nuove opportunità per la crescita del loro business. Gli investimenti in innovazione sostenuti da Ericsson hanno garantito i vantaggi della telefonia e della banda larga mobile a miliardi di persone nel mondo. Ericsson è quotata in borsa al NASDAQ, Stoccolma e al NASDAQ, New York. www.ericsson.com   

Comau

Comau, parte del Gruppo FCA, è leader mondiale nella fornitura di prodotti e sistemi avanzati per l'automazione industriale. Combinando soluzioni ingegneristiche innovative con tecnologie abilitanti, Comau aiuta le aziende a sfruttare le potenzialità delle tecnologie digitali nel settore manifatturiero.

Oltre a una vasta gamma di prodotti modulari, flessibili e altamente configurabili, Comau offre soluzioni e servizi digitali interconnessi in grado di trasmettere, elaborare e analizzare importanti dati macchina e di processo, aumentando in tal modo l'efficienza, nell’ottica di una produzione intelligente. Il portafoglio completo comprende: soluzioni di giunzione, assemblaggio e lavorazione meccanica per veicoli tradizionali ed elettrici, sistemi di produzione robotizzati, una famiglia completa di robot, con un’ampia varietà di modelli e molteplici configurazioni di carico utile, strumenti di logistica a guida autonoma e servizi di ottimizzazione delle risorse, con funzionalità di monitoraggio e di controllo in tempo reale. L'offerta si estende anche alla gestione dei progetti e alla consulenza, a servizi di IoT, alla manutenzione e alla formazione, per una vasta serie di segmenti industriali.

Con sede a Torino, in Italia, Comau vanta oltre 45 anni di comprovata esperienza nel mondo industriale, una rete internazionale di 32 sedi, 14 stabilimenti produttivi e 5 centri di innovazione che si estendono su 14 Paesi, con oltre 9.000 dipendenti. Una rete globale di distributori e partner consente a Comau di rispondere rapidamente alle esigenze dei clienti, aziende di tutte le dimensioni, indipendentemente da dove si trovino le loro sedi nel mondo. Comau si impegna inoltre a migliorare la collaborazione uomo-macchina sviluppando adeguate competenze, attraverso attività di formazione individuale e di gruppo, in linea con il suo approccio ad un’automazione aperta. Questo include i programmi di formazione sul campo organizzati dalla Comau Academy, che hanno l’obiettivo di sviluppare le capacità tecniche e manageriali necessarie per affrontare le sfide e le opportunità di Industry 4.0.

www.comau.com