Arriva Ericsson Educate: un programma per preparare le giovani generazioni alle nuove tecnologie

Available in English Français Italiano

Per far fronte all’interruzione dell’istruzione tradizionale avvenuta in tutto il mondo a causa della pandemia globale COVID-19, Ericsson ha aderito alla Global Education Coalition promossa dall'UNESCO con il lancio di Ericsson Educate, un programma digitale che offre contenuti online volti al miglioramento delle competenze digitali degli studenti delle scuole secondarie e delle università.

Girls learning onine with Connect To Learn

Oggi più che mai, rimanere connessi sfruttando il digitale è essenziale per mantenere un senso di normalità. L'istruzione è un settore fondamentale che è stato colpito fortemente dalla pandemia globale COVID-19, con circa 1,2 miliardi di studenti e giovani in tutto il mondo che non hanno più potuto frequentare le loro scuole. Questo contesto ha portato ad un’enorme richiesta di programmi educativi completi online ai governi e agli istituti di istruzione.

Con l’interruzione dell’educazione e dell’istruzione avvenuta in un modo senza precedenti, Ericsson ha deciso di aderire alla Global Education Coalition, un’iniziativa guidata dall’UNESCO e creata insieme a diverse organizzazioni in risposta al COVID-19 per garantire che la pandemia globale non diventi un ostacolo all’apprendimento e all’insegnamento. Per questo, il 13 maggio UNESCO ed Ericsson hanno lanciato un nuovo portale per insegnare l’AI ai bambini.

Come principale contributo in questo progetto, Ericsson ha lanciato la sua più recente iniziativa nell’ambito Connect To Learn, chiamata Ericsson Educate, un programma di digital learning per aiutare gli studenti di tutto il mondo che a causa della quarantena non possono accedere all’istruzione tradizionale. Il programma include diversi percorsi di apprendimento, personalizzati in base alle esigenze educative e al livello di maturità del pubblico di riferimento, a cui è possibile accedere gratuitamente tramite portali web creati appositamente da Ericsson.

Il direttore del programma di Ericsson Connect To Learn, Zohra Yermeche, afferma: “La diffusione della pandemia ha influenzato l’efficacia dell’apprendimento degli studenti su una scala globale mai vista prima. Senza scuole, amici e contatti diretti con gli insegnanti, per gli studenti studiare a distanza comporta molte sfide. Anche gli insegnanti stanno incontrando alcune difficoltà: devono adattarsi alle nuove modalità e ripensare il loro approccio all’insegnamento, spesso con una formazione carente sulla transizione dal modello tradizionale allo svolgimento in remoto delle lezioni e alla gestione dell’aula virtuale. La risposta a queste criticità sono sistemi di apprendimento digitali che siano inclusivi, scalabili e facili da usare, che forniscano accesso a contenuti educativi di qualità volti a essere sia informativi che coinvolgenti”.

Ericsson Educate offre agli studenti un’opportunità di apprendimento inclusivo per aiutarli in questo periodo senza precedenti. L’apprendimento è reso più interessante attraverso un programma completo che incoraggia a migliorare le competenze digitali degli studenti delle scuole secondarie e delle università, consentendo contemporaneamente agli insegnanti di passare efficacemente a un sistema di insegnamento virtuale.

Il portale dedicato alle competenze digitali di Ericsson offre corsi anche su reti 5G, IoT, data science, automazione, intelligenza artificiale e machine learning. Il programma mira a rafforzare le competenze ICT degli studenti universitari per aumentare la preparazione per i lavori nei settori delle telecomunicazioni e ICT.

Teaching AI è un altro programma di apprendimento sviluppato da Ericsson in collaborazione con l’UNESCO, che comprende un portale gratuito multilingue focalizzato sull’Intelligenza Artificiale (AI) a cui possono accedere genitori e insegnanti a livello globale, consentendo loro di supportare bambini e studenti in ambienti di apprendimento familiare per iniziare a conoscere l’AI. UNESCO ed Ericsson hanno lanciato il nuovo portale il 13 maggio.